Organizzazione della Manutenzione predittiva

La manutenzione delle macchine è generalmente riconosciuta come centro di costo governabile del processo produttivo.
Una efficace azione di governo consiste nel riesame dei piani di manutenzione esistenti in un’ottica di:
• Intensificazione dei controlli periodici delle grandezze sensibili ai meccanismi di usura e degrado delle macchine con l’implementazione di tecniche diagnostiche.
• Controllo della evoluzione dei difetti nel tempo.
• Semplificazione/essenzialità delle azioni correttive.
• Allungamento delle cadenze degli interventi manutentivi (ricondizionamento/sostituzione dei componenti di macchina).

Risultati della Manutenzione predittiva

• Continuità di funzionamento dei processi produttivi non gravati da eccessive e costose riserve/scorte,
• Riduzione delle perdite di produzione per fermate accidentali
• Aumento della vita residua dei componenti di macchina,
• Riduzione degli interventi non ancora necessari,
• Miglioramento dei fattori ambientali (rumore, pollution, consumo di energia)
• Riduzione dei costi di manutenzione rispetto al metodo della manutenzione periodica o a tempo definito.

Obiettivi della Manutenzione predittiva

La competizione del mercato spinge le imprese a razionalizzare la gestione delle risorse interne al fine di perseguire:

• Una crescita della redditività degli impianti

• Una riduzione dei costi di produzione e di manutenzione salvaguardando gli standard di sicurezza, di affidabilità e di efficienza dei processi produttivi.

Servono soluzioni in grado di gestire in modo coordinato tutti gli interventi di fornire le informazioni giuste al momento giusto, gestire persone, scadenze e interventi e dare supporto alle decisioni.